Clerici Tessuto presenta una speciale Capsule per il Centenario

Per celebrare i cent’anni dalla fondazione, Clerici Tessuto presenta la capsule Il Centenario, 20 tessuti che racchiudono in sé il know-how d’eccellenza che ha fatto la storia dell’azienda, reinterpretato con l’attitudine contemporanea e orientata all’innovazione che contraddistingue la produzione odierna.

Ogni tessuto parte della capsule è espressione di un virtuosismo tecnico e stilistico: tra questi spiccano dei “grandi classici” che rappresentano l’essenza della Clerici Tessuto: preziosi velluti con illustrazioni di scene naturali fuori scala; ricercati chinè con vivaci disegni di ispirazione naturalistica, declinati “fuori misura”, con un effetto al limite tra il figurativo e l’astratto; lavorazioni jacquard di grande pregio, valorizzati nella capsule su strutture molto particolari, ovvero reti metalliche sulle quali vengono realizzati disegni materici ricchi di dettagli.

Nella capsule troviamo anche due tessuti che si pongono come simbolico ringraziamento a tutte le maestranze che fanno e hanno fatto parte della storia di Clerici Tessuto. A celebrare un lavoro che passa di mano in mano sono proprio delle mani, intrecciate o impegnate in gesti e movimenti, ad essere stampate con una innovativa tecnica su un tessuto Mirelle, prodotto iconico dell’azienda, e su organza di seta. Le mani sono stampate in bianco e nero e rese con particolari lavorazioni e pigmenti, restituendo un sorprendente effetto chiaroscurale.

Per enfatizzarne il valore creativo, ciascun tessuto è stato incorniciato come un’opera d’arte da un decoro che richiama i motivi presenti sulle antiche macchine da cucire, riprodotti sulle superfici con tecniche come l’innovativo taglio laser, oppure ricami e lavorazioni integrate nel tessuto stesso.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Premio Aldo Galli 2022

Il Premio Aldo Galli per i giovani artisti

Clerici Tessuto è main sponsor tecnico della mostra degli studenti dell’Accademia Aldo Galli – IED Network, nell’ambito della prima edizione del premio dedicato all’artista comasco.